della Seconda Università degli studi di Napoli

Compito di Neurologia – 25/07/07

Cotrufo
1) Come avviene la selezione esperenziale delle reti neurali a formare il repertorio secondario
2) Quali sono i principali disordini dell’accoppiamento eccitazione-contrazione muscolare?
3) Descrivi un tuo caso clinico partendo dagli indicatori di patologia e procedendo attraverso la diagnosi sindromica, anatomica,di natura, eziopatogenetica e funzionale.
4) Quale sindrome motoria consegue ad una lesione della via piramidale a livello della capsula interna?
5) Quale disturbo visivo, se presente, caratterizza le sindromi tronco-encefaliche?
6) Quali disturbi sensitivi caratterizzano una sindrome siringomielica?
7) Quali meccanismi possono sottendere un dolore neuropatico?
8) Con quali sintomi possono presentarsi i tumori encefalici?
9) Qual è la relazione tra pCO2 e flusso sanguigno cerebrale?
10) Fai la diagnosi di miastenia gravis.
11) Quale esordio caratterizza un’emorragia sub-aracnoidea?
12) Di quale patologia è indicaiva la combinazione di atrofia della lingua, delle mani e delle gambe con fasciolazioni diffuse, iper-riflessia tendinea e segno di Babinski bilaterale?
13) Quali sono i rilievi neurologici più utili per sospettare un’encefalopatia tossica o dismetabolica?

Tata
1) eziologia delle epilessie a seconda delle età.
2) Principi dell’elettroencefalografia. Utilità e limiti di tale metodica.

Puoti
1) quali sono gli elementi clinici e diagnostici che permettono la diagnosi di malattia di Creutzfeldt-Jakob probabile, nella sua forma classica?
2) Che tipo di disturbo della memoria è presente nella malattia di Alzheimer in esordio? Descrvine la fisiopatologia.
3) Quali sono i markers neuropatologici della malattia di Alzheimer e le proteine corrlate?

Melone
1) descrivi la sindrome cortico-spinale e mettila a confronto con la sindrome extrapiramidale di tipo parkinsoniano
2) quali sono le principali malattie cerebellari ereditarie? Descrivi i meccanismi genetico-molecolari dell’atassia di Friedreich e le sue principali manifestazioni cliniche.

Compito di Neurologia – 25/07/07 ( non blocco)

Cotrufo
1) Descrivi un tuo caso clinico partendo dagli indicatori di patologia e procedendo attraverso la diagnosi sindromica, anatomica,di natura, eziopatogenetica e funzionale.
2) Quale sindrome motoria consegue ad una lesione della via piramidale a livello della capsula interna?
3) Quale disturbo visivo, se presente, caratterizza le sindromi tronco-encefaliche?
4) Quali disturbi sensitivi caratterizzano una sindrome siringomielica?
5) Quali meccanismi possono sottendere un dolore neuropatico?
6) Con quali sintomi possono presentarsi i tumori encefalici?
7) Quali deficit caratterizzano una sindrome miopatica?
8) Quali deficit caratterizzano una sindrome neuropatica?
9) Quale esordio caratterizza un’emorragia sub-aracnoidea?
10) Di quale patologia è indicaiva la combinazione di atrofia della lingua, delle mani e delle gambe con fasciolazioni diffuse, iper-riflessia tendinea e segno di Babinski bilaterale?

Tata
1) eziologia delle epilessie a seconda delle età.
2) Principi dell’elettroencefalografia. Utilità e limiti di tale metodica.

Puoti
1) quali sono gli elementi clinici e diagnostici che permettono la diagnosi di malattia di Creutzfeldt-Jakob probabile, nella sua forma classica?
2) Che tipo di disturbo della memoria è presente nella malattia di Alzheimer in esordio? Descrvine la fisiopatologia.
3) Quali sono i markers neuropatologici della malattia di Alzheimer e le proteine corrlate?

Melone
1)Elenca i segni clinici della sclerosi laterale amiotrofica, forma bulbare
2)Quali sono le manifestazioni cliniche utili x sospettare una encefalopatia acquisita tossica e dismetabolica?
3)Descrivi gli aspetti genetico-molecolari della Distrofia muscolare di Duchenne e le sue principali manifestazioni cliniche
4)Usando un approccio clinico, costruisci una diagnosi differenziale tra la paralisi sopranucleare progressiva e la malattia di parkinson

Neurochirurgia
1) Cosa si intende per ernie cerebrali interne?
2) descrivi il quadro clinico e l’iter diagnosticodell’emorragia sub-aracnoidea
3) descrivi il quadro clinico della commozione cerebrale
4) localizzazione più frequenti ed istotipi più frequenti dei tumori cerebrali dell’età adulta

Neuroradiologia
1) protocollo neuroradiologico della sclerosi multipla
2) protocollo neuroradiologico delle malformazioni vertebrali
3) protocollo neuroradiologico della mielopatia
4) protocollo neuroradiologico dei tumori cerebrali

Una risposta a Compito di Neurologia – 25/07/07