della Seconda Università degli studi di Napoli

Programma del corso 05/06

Insegnamento di: Medicina Sociale e delle Comunità Proff. Umberto Del Prete e Erminia Agozzino

PROGRAMMA

DEFINIZIONI, CONTENUTI ED OBIETTIVI DELLA DISCIPLINA IGIENISTICA Principi di Sanità Pubblica.

I 3 livelli di prevenzione: prevenzione primaria, secondaria e terziaria. L’Educazione Sanitaria: definizioni compiti e metodologie.

ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI

II Servizio Sanitario Nazionale oggi. ASL, Aziende Ospedaliere ed altri Presidi. Struttura e organizzazione. Programmazione sanitaria.

L’EPIDEMIOLOGIA COME STRUMENTO DI STUDIO DELLE MALATTIE INFETTIVE E CRONICO – DEGENERATIVE

Storia naturale delle malattie.

Definizioni, storia ed applicazioni della metodologia epidemiologica.

Agenti causali e fattori di rischio.

EPIDEMIOLOGIA GENERALE DELLE MALATTIE INFETTIVE

La catena contagionistica: interazioni ospite, microrganismi ed ambiente.

Infezione e malattia: fattori predisponenti ed immunizzanti.

Sorgenti, serbatoi, veicoli e vettori di infezione.

Meccanismi di trasmissione delle infezioni: trasmissione verticale ed orizzontale, diretta ed indiretta.

Fattori favorenti e sfavorenti la diffusione delle malattie infettive in una popolazione: concetti di endemia, epidemia e pandemia.

PROFILASSI DIRETTA DELLE MALATTIE INFETTIVE Notifica. Accertamento diagnostico.Inchiesta epidemiologica. Isolamento e misure contumaciali. Disinfezione, sterilizzazione. Profilassi immunitaria: vaccini, sieri, immunoglobuline. Calendario vaccinale.

EPIDEMIOLOGIA, DIAGNOSI E PREVENZIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE COMUNITARIE.

Malattie trasmesse per via aerea: difterite, influenza, meningite cerebrospinale epidemica, morbillo, rosolia, tubercolosi.

Malattie trasmesse per via fecale-orale: colera, epatite A, febbre tifoide, poliomielite

Malattie trasmesse da vettori: malaria

Antropozoonosi: brucellosi, toxoplasmosi.

Malattie trasmesse per contagio diretto e/o parenterale: epatite B, epatite C, AIDS, tetano

EPIDEMIOLOGIA E PREVENZIONE DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

L’EPIDEMIOLOGIA E LA PROFILASSI DELLE MALATTIE CRONICO DEGENERATI VE

  • Epidemiologia e prevenzione delle malattie cardiovascolari.
  • Epidemiologia e prevenzione delle neoplasie.
  • Epidemiologia e prevenzione del diabete.

IGIENE AMBIENTALE

Aria atmosferica

Composizione chimica e caratteristiche fisiche. Inquinamento atmosferico.

Impatto ambientale degli inquinanti aerodispersi ed effetti sull’ambiente, sulla catena alimentare e sulla salute dell’uomo.

Strategie di prevenzione

Microclima ed inquinamento indoor

Fattori fisici, chimici e biologici del microclima Inquinamento indoor e benessere ambientale.

Acqua

Fonti di approvvigionamento

Requisiti di potabilità: criteri organolettici, fisici, chimici e batteriologici.

Mezzi di potabilizzazione.

Riflessi dell’inquinamento idrico sull ‘uomo.

Ambiente e territorio

Rifiuti solidi urbani (RSU), e sanitari speciali.

Alimenti

Conservazione del prodotto finito. Tossinfezioni alimentari.

Testo consigliato: S. Barbuti – E. Bellelli – G.M. Farà – G. Giammanco, Igiene e Medicina Preventiva, Monduzzi Ed. 2004. Appunti delle lezioni.